Banners

Mensile registrato al Tribunale di Torino n° 6 del 25.02.2014 - Direttore responsabile Donato D'Auria

Presentato il programma dell’edizione numero 19 di Cibus

Milano - Manca meno di un mese all’inizio della diciannovesima edizione di Cibus (che si svolgerà a Fiere di Parma dal 7 al 10 maggio), la più importante fiera alimentare italiana dedicata agli operatori del settore. Il programma della manifestazione è stato presentato il 10 aprile alla stampa a Milano, unitamente ad una ricerca sull’industria alimentare italiana realizzata da Federalimentare e dall’Osservatorio CibusExport. Anche quest’anno, dopo il successo dell’anno scorso, tornano gli eventi di “Cibus Off”, con i suoi eventi dedicati anche al pubblico non specializzato, che si svolgeranno dal 5 al 13 maggio nel centro storico di Parma, nella splendida cornice di Piazza Garibaldi, che sarà anche sede degli eventi di promozione di “Parma City of Gastronomy” dell’Unesco.

Anche quest’anno i numeri dell’evento saranno davvero importanti. Sono attesi a Parma, infatti, circa 1300 giornalisti di testate specializzate, 80.000 visitatori professionisti (tra cui oltre 2.500 buyers inviati a Parma da aziende leader in diversi settori dell’alimentare) che potranno visitare gli stand di oltre 3.100 espositori, molti dei quali esporranno prodotti tutelati da etichette europee d’origine. Anche quest’anno, inoltre, aumenterà lo spazio espositivo all’interno di Fiere di Parma, che ha deciso di continuare a puntare su Cibus, evento sempre più centrale per lo spazio espositivo della città emiliana.

Molto interessanti anche i dati emersi dalla ricerca condotta da Federalimentare. Nel 2017 l’export dell’alimentare italiano è cresciuto del 6%, attestandosi su un valore d’affari di oltre 41 miliardi di euro. I prodotti italiani si sono decisamente imposti sul mercato sudamericano e asiatico (dove la crescita del nostro export ha raggiunto valori a doppia cifra), mentre restano ancora problematici, anche a causa delle sanzioni Ue, i rapporti commerciali con la Russia, nonostante una debole ripresa. Tra i prodotti più apprezzati all’estero ci sono i salumi, i formaggi, i preparati gastronomici e le acque minerali, prodotti che saranno molto ricercati dai compratori internazionali anche in occasione di Cibus.

Nel corso dei quattro giorni della manifestazione, saranno davvero moltissimi gli eventi e i workshops che si svolgeranno nei padiglioni di Fiere di Parma, a partire dall’assemblea annuale di Federalimentare. La nostra testata sarà presente a Cibus per la terza volta nella sua storia. Anche in questa edizione il nostro obiettivo sarà, oltre a quello di aggiornare le nostre competenze partecipando a diversi convegni, quello di ricercare espositori di qualità anche in settori e zone geografiche meno conosciute al grande pubblico. Donato D’Auria


Presentazione Cipolla Bianca IGP
(Foto: Sebastiano Spina)