Banners

Mensile registrato al Tribunale di Torino n° 6 del 25.02.2014 - Direttore responsabile Donato D'Auria

La forza della libertà sarà il tema della dodicesima edizione di Identità Golose

La forza della libertà sarà il tema della dodicesima edizione di Identità Golose

 Con questa dichiarazione il noto giornalista Paolo Marchi, creatore e curatore di quella che, senza dubbio, è una delle migliori kermesse di cucina, non solo in Italia, ma nel mondo. " La forza della libertà portiamo al centro dell'attenzione dell'opinione pubblica - e di chi ci amministra e governa - la voglia di conoscenza e curiosità che animava ogni visitatore di Expo 2015, aprendo una riflessione a 360° sul valore della libera creatività e della libera convivialità, messe così a dura prova dalle tensioni che attraversano il mondo. Regolare i consumi, non vuole dire non sedersi più a tavola, ma anzi intensificare gli scambi culturali e tecnici che avvengono nelle cucine e nelle sale ristorante di tutto il mondo.”

Sono già trascorsi 12 anni dalla prima edizione, sembra ieri, ma è passato davvero tanto tempo a Identita Golose. Non si può non parlare della crescita dell' evento, delle novità presentate, degli argomenti trattati, ma sopratutto dei tanti relatori che sono stati protagonisti sul palco con le loro lezioni, davvero molto sentite dal pubblico, visto che è difficile trovare a tutte le ore un'aula vuota. Del  resto qui sono passati e passano tutti i più grandi chef della Cucina Internazionale, i grandi maestri Pasticceri, gli specialisti, da quelli del Pane a quelli delle Pizza, c'e spazio per tutti. C'è spazio per tutti i prodotti in questa immersione totale nel mondo del cibo. Si trovano identità formaggio, identità caffe, identità di mare, identità di champagne, ogni buona arca del gusto trova il suo spazio.

Anche quest'anno è tutto pronto in via Gattamelata, dove Milano Congressi accoglierà i tanti interpreti della Cucina, dai grandi e più noti chef ai giovani emergenti,dal modenese Massimo Bottura, all' idolo di casa Carlo Cracco, dal talento di Davide Scabin all' eleganza di Enrico Crippa, Annie Feolde e Giorgio Pinchiorri dell'omonimo ristorante Fiorentino, l'estro di Niko Romito, i tanti ospiti stranieri, e poi protagonista di tendenza la cucina peruviana, una di quelle da scoprire. Saranno  una tre giorni, da domenica 6 marzo a martedi 8, da non perdere. Luigi Massimo Pavanello

Paolo Marchi, creatore e curatore della kermesse Identità Golose

(Foto: Magentabureau)